Premio nobel per la fisica assegnato a Thouless, Haldane e Kosterlitz.

Pubblicato su 4 Ottobre 2016 | Da Gianmarco Virzì | Fisica, News, Tecnologia
I tre scienziati che hann

I tre scienziati: David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz.

E’ stato assegnato il premio Nobel per la fisica ai tre scienziati David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz, originari della Gran Bretagna.

Essi hanno contribuito a comprendere i comportamenti esotici della materia, da cui sono stati scoperti nuovi componenti elettronici che avrebbero attributi superconduttivi e magnetici.
Il premio è stato assegnato dal segretario generale della Reale Accademia delle Scienze Svedese, che ha annunciato  le scoperte teoriche relative alle transizioni di fase topologiche, con cui gli scienziati hanno compreso i comportamenti quantistici della materia.

Il Nobel in sintesi è stato assegnato per la scoperta del comportamento della materia in relazione ai passaggi che avvengono da uno stato all’altro in condizioni inusuali.
Questo ha portato alla scoperta di nuovi materiali per la superconduttività ad alte temperature.

Nobel per la Fisica 2016.

Nobel per la Fisica 2016.

Questa ricerca è stata effettuata attraverso metodi matematici avanzati, con cui si sono scoperti materiali dalla resistenza minima all’elettricità (superconduttori), liquidi con molecole che non generano attrito tra di loro (superliquidi) e sottili pellicole magnetiche.
Questo porterebbe ad un grande sviluppo delle tecnologie in campo elettronico.

Anche la scrittrice Licia Troisi, nonchè laureata in fisica ha espresso il suo parere in merito, “Quello che mi ha colpito è il modo in cui Thors Hans Hansson ha spiegato ai giornalisti il concetto di transizione di fase topologica.
Il membro del comitato Nobel per la fisica
si è presentato al pubblico con un sacchetto contenente tre dolci: un pretzel, un bagel e una brioche.
Hansson ha spiegato che non si potrebbe passare da un dolce all’altro con una transizione di fase topologica, perché si dovrebbe praticare un buco, tradendo così la definizione stessa di cambiamento con continuità
“.

La topologia è una delle più importanti branche della matematica moderna, che studia le proprietà delle forme e delle figure che non cambiano quando viene effettuata una deformazione senza “strappi”, “sovrapposizioni” o “incollature”.

Massimo Inguscio, fisico e presidente del Consiglio nazionale delle ricerche ha aggiunto inoltre:
Questi nuovi materiali quantistici esotici proteggono dai disturbi dovuti a rumore, impurità e disordine.
In tal modo vengono preservate quelle caratteristiche che aprono prospettive reali nello sviluppo di mattoni fondamentali per le tecnologie del futuro, ad esempio di bit quantistici estremamente stabili che potrebbero avvicinare la realizzazione di calcolatori rivoluzionari“.

Questa scoperta dovrebbe portare numerosi cambiamenti, soprattutto in ambiti tecnologici, motivo per cui è stato assegnato il premio Nobel per la fisica.

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Info sull'Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *