Lisa Foschi

Redattrice

Descrizione: Nasce a Castel S. Pietro Terme nel 1992, e fin da piccola manifesta subito una grande passione per la natura e le scienze in generale.

Disegnare è la sua grande passione, ma decide di metterla da parte per continuare gli studi scientifici.

Dopo un primo anno alla facoltà di Informatica a Bologna, si iscrive alla facoltà di Scienze Biologiche, e nel frattempo coltiva le sue altre passioni: la letteratura fantasy e scientifica. Legge libri divulgativi che parlano di Fisica, Biologia, Antropologia forense, Astronomia e Matematica.

Dopo i primi due anni, comincia ad avvicinarsi all’Astrobiologia: fan del film Contact, (tratto dall’omonimo libro di Carl Sagan) e dei documentari sulle profondità marine di James Cameron (es. Alien in the deep), comincia a raccogliere informazioni e come progetto di laurea sceglie una ricerca in ambito astrobiologico e geo-biologico.

Nel settembre del 2015, in collaborazione con la relatrice Barbara Cavalazzi e diversi autori, partecipa alla redazione di un abstract e di un poster da presentare a Trieste al 5° Workshop della Società Astrobiologica Italiana – Life in a Cosmic context, dal titolo ‘Geomicromorphologies from fossil spring deposits of desert areas: an astrobiological potential still largely unexplored’; per motivi legati agli studi non riesce a presentarlo di persona.

Nel marzo 2016 consegue la laurea triennale in Scienze Biologiche, e nei mesi successivi si dedica ad altri progetti, che la portano, nel settembre 2016, alla collaboratrice come co-autrice a un secondo abstract e poster legati al suo progetto di tesi di laurea, intitolati ‘Frutexites-like structures and geomicromorphologies from Idelsane-Skoura fossil spring deposit(Morocco) – an astrobiological perspective’; in seguito, li presenterà personalmente in occasione 2° AbGradE symposium organizzato dall’EANA (European Astrobiology Network Association) ad Atene.

Quest’esperienza la formerà a livello personale e professionale, e rappresenterà un punto di svolta molto importante.

Dopo l’esperienza ad Atene, ed ispirata da diversi saggi scientifici letti in passato o nel presente, si iscrive alla laurea magistrale in Biodiversità ed Evoluzione: il suo obiettivo è diventare biologa evoluzionista e poter contribuire alla ricerca in questa direzione e in ambito astrobiologico.

Contemporaneamente agli studi universitari, inizia ad impegnarsi per portare avanti un altro dei suoi desideri: la divulgazione scientifica.

Attualmente è impegnata in una serie di conferenze nella città di Imola (dove vive) con argomento l’Astrobiologia, la sua storia e le prospettive future, in collaborazione con l’Associazione Astrofili Imolesi.

In futuro spera anche di diventare planetarista per l’associazione “Il planetario”, facendo così anche divulgazione all’interno delle scuole.

Un po’ nerd, amante della scienza, dei videogiochi, della letteratura; adora manga, anime giapponesi ed alcuni aspetti del folklore giapponese, ed è una fan sfegatata della saga di Harry Potter.

Da circa 6 anni è insegnante di nuoto nella città di Imola.

    Back to top button